pindasweda-massage
estate
/
0 Comments
/
CALDI EFFETTI PINDA IN FIERA A PADOVA

I Pinda (Sweolama) sono un antico rimedio d’origine indiana.

Sono sacchetti caldi che sono posizionati nella parte anteriore del corpo sui punti maggiormente reattivi dell’apparato muscolare. Il trattamento rende il corpo elastico, scioglie gli indolenzimenti e i gonfiori alle giunture. Il massaggio è realizzato utilizzando dei particolari sacchetti di cotone caldi che racchiudono una miscela di erbe. Si tratta di radici di fiori, liquirizia, limone. Tutte le erbe hanno potere rilassante, lenitivo e detossinante. La tecnica nasce in Thailandia e originariamente era utilizzata per alleviare dolori muscolari ed echimosi.

Di solito l’estetista fa sdraiare su un lettino la persona in posizione prona, e cosparge il corpo della cliente d’olio da massaggio. L’estetista impugna i sacchetti e con un movimenti circolari e agendo con una certa pressione massaggia tutto il corpo. La stessa cosa accade girandosi in posizione supina. Il massaggio si conclude poi con i sacchetti posizionati sulla schiena per cinque minuti.
Tutti i componenti utilizzati per il trattamento, compreso il tessuto esterno è di origine naturale.

L’involucro è riempito con un composto a base di argilla, erbe e spezie a cui si possono aggiungere oli essenziali che ne enfatizzano l’effetto. Dopo il trattamento, il calore generato, attraverso il contatto dei Pinda consente ai pori della pelle di dilatarsi. E’ un modo per facilitare l’assorbimento del mix di oli naturali ed essenziali. Pinda è una tecnica di ringiovanimento che porta il corpo a traspirare (sudare), come un bagno di vapore, usando delle pasture a base di erbe. Il particolare massaggio aiuta a sciogliere i dolori muscolari, migliorare la circolazione e aumentare l’energia e il vigore. Aiuta inoltre a tonificare il corpo.
Medestetica ha scelto di proporre il trattamento alla Fiera campionaria di Padova nello stand riservato all’estetica.

Una soluzione onerosa ma è allo stesso tempo avvincente. La sfida consiste nell’innovare le conoscenze in campo estetico e le nuove metodologie per migliorare la tonicità e la bellezza del corpo. Le difficoltà non sono poche a cominciare dalla possibilità delle persone a sottoporsi al nuovo tipo di trattamento e mantenere i sacchetti alla temperatura richiesta. Arrendersi davanti alle prime difficoltà non è sensato quindi siamo pronte a metterci in gioco.
Per non affaticarvi e per continuare ad avere i benefici effetti del massaggio Pinda vi proponiamo una ricetta semplice e veloce.

Insalata di pomodori e basilico. Ingredienti: due pomodori cuore di bue maturi, un mazzetto di basilico fresco, sale marino e pepe nero, appena macinato, cinque cucchiai di oli extra vergine di oliva, due cucchiai di aceto, un pezzetto di ricotta salta o feta greca e pane croccante per servire. Preparazione. Tagliate i pomodori in orizzontale ricavandone delle grosse fette e disponetele su un piatto di portata. Staccate le foglie dal rametto di basilico tenendo la parte le più piccole. Le atre dovranno essere pestate in un mortaio con un pizzico di sale sino ad ottenere una poltiglia densa. Aggiungete poco per volta l’olio extra vergine di oliva e l’aceto di vino rosso fino ad ottenere un composto profumatissimo e denso.

Versate la salsina sui pomodori spalmandola sui pomodori. Sbriciolatevi sopra un po’ di ricotta salata o feta. Completate mettendo al centro della fetta di pomodoro le foglioline più piccole di basilico. Servite con pane caldo